Recensione: Northanger Abbey di Jane Austen

Nella vastità dei Grandi Classici mi sono imbattuta nell’opera meno conosciuta di Jane Austen, Northanger Abbay, terminata nel 1803 ma pubblicata solo nel 1818 a causa di un editore che ne acquistò il testo per poi valutarlo indegno di essere stampato. Dato che tredici anni intercorrono tra la composizione e la stampa, nel testo sonoContinua a leggere “Recensione: Northanger Abbey di Jane Austen”

Recensione: Madame Bovary di Gustave Flaubert

Proseguono le letture estive sulle note dei Grandi Classici. Oggi parlerò di Madame Bouvary scritto da Gustave Flaubert, pubblicato nel 1857. Un romanzo fortemente criticato per i forti contenuti immorali ma che oggi ha tanto da insegnare ad una società ampiamente evoluta, o quasi. Mentre leggevo questo romanzo mi sono più volte domandata perché FloubertContinua a leggere “Recensione: Madame Bovary di Gustave Flaubert”

Recensione: Ragione e sentimento di Jane Austen

Scritto dalla penna di Jane Austen nel 1811 Ragione e Sentimento scatena ancora oggi, dopo due secoli, gli stessi sentimenti che, da allora, milioni di lettori condividono. Protagoniste sono due delle tre figlie della nobildonna Dashwood, rimasta vedova e allontanata dal figliastro e sua moglie, Funny, dalla casa con cui aveva vissuto con quest’ultimo. Elinor,Continua a leggere “Recensione: Ragione e sentimento di Jane Austen”

Recensione Manga HoriMiya

Ammetto che ci è voluto molto tempo per terminare la lettura di questo Manga, conclusione che ho vuluto coronare con la visione dell’anime ad esso dedicato prima di recensire tutto il lavoro della disegnatrice Daisuke Hagiwara. Passare da un libro ad un Manga è stato molto difficile, perché se nel libro grazie ai dettagli eContinua a leggere “Recensione Manga HoriMiya”

Manga o Fumetto? Due mandi completamente in antitesi!

Ciao Amici lettori oggi vi parlerò delle innumerevoli differenze che si hanno tra Fumetto e Manga. Differenze che ad occhio inesperto non appaiono così in evidenza. Cerchiamo però di partire dalle loro origini. Il fumetto nasce il 5 maggio 1895 quando il vignettista americano R. C. Outcalt disegnò una vignetta che aveva l’innovativa caratteristica diContinua a leggere “Manga o Fumetto? Due mandi completamente in antitesi!”

Recensione: Blackbird. I colori del cielo di Ann Blankman

Trama- La madre di Valentina si chinò per guardare Oksana negli occhi. “Ho ascoltato quello che dicevano i soldati. L’autobus della tua insegnante è diretto verso degli alloggi temporanei a venti chilometri da qui. Non è così lontano dalla centrale nucleare. Le particelle radioattive possono essere facilmente trasportate dal vento. E una volta che leContinua a leggere “Recensione: Blackbird. I colori del cielo di Ann Blankman”

Ritrovare il proprio Punto di Lettura durante il Lockdown

“L’Associazione Italiana Editori (AIE), in collaborazione con il Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) e l’istituto Pepe Research, ha condotto un’indagine su “La lettura nei mesi dell’emergenza sanitaria”, che analizza i comportamenti di lettura e di acquisto di libri, e-book o audiolibri tra marzo e aprile 2020. Dalla ricerca emergono quattro dati allarmanti. Il caloContinua a leggere “Ritrovare il proprio Punto di Lettura durante il Lockdown”

Libri più venduti settimana 8/14 Marzo

1* Un té a Chaverton House di Alessia Gazzola 2* Stai zitta di Michela Murgia 3*Gli occhi di Sara di Maurizio De Giovanni 4* 21 lezioni per il XXI secolo Youval Noah Harari 5* Prima persona singolare di Haruki Murakami 6* La caduta di Albert Camus 7* Finchè il caffè è caldo di Tashikazu 8*PianContinua a leggere “Libri più venduti settimana 8/14 Marzo”

Recensione: La Nausea di Jean-Paul Sartre

Testo- Dopo aver viaggiato a lungo, Antoine Roquentin si stabilisce a Bouville, in uno squallido albergo vicino alla stazione, per scrivere una tesi di dottorato in storia. La sera, si siede al tavolo di un bistrot ad ascoltare un disco, sempre lo stesso: «Some of These Days». La sua vita ormai non ha piú senso:Continua a leggere “Recensione: La Nausea di Jean-Paul Sartre”

Recensione: Tradita di Danielle Steel

Testo- A 39 anni, Tallie Jones vive il sogno hollywoodiano. Ex attrice, oggi è una regista di successo: i suoi pluripremiati film ottengono il plauso della critica e le ovazioni del pubblico. Allo sfarzo e al mondo glamour di Los Angeles, Tallie preferisce però una vita semplice, lontana dalle luci della ribalta: quel che contaContinua a leggere “Recensione: Tradita di Danielle Steel”