Recensione: Hotel Vendome di Danielle Steel

Ciao amici bibliofili,

oggi vi parlerò del libro “Hotel Vendome” di Danielle Steel, casa editrice Sperling & Kupfer, anno 2013. La trama è incentrata sulla vita di Hugues Martin, giovane e ambizioso albergatore svizzero, che vede nel Vendome è un diamante grezzo, nascosto in una tranquilla via nel cuore di Manhattan. Hagues sà che deve essere suo e inizia così ad accantonare ogni centesimo che può, a supplicare per ottenere crediti, e finalmente – con tanti sacrifici e molta determinazione – Hugues riesce ad acquistare l’edificio, che piano piano trasforma in un albergo lussuosissimo. Sotto la sua instancabile e rigorosa guida l’Hotel Vendôme diventa ben presto rinomato in tutto il mondo per l’eleganza, la raffinatezza e la discrezione – il rifugio perfetto per gente ricca e famosa, nonché la casa ideale per la giovane e bella moglie di Hugues. Che un giorno però scappa con una celebrità, lasciandogli in eredità la piccola Heloise di appena quattro anni. Hugues si ritrova improvvisamente genitore single a tempo pieno, e proprio l’hotel sarà la sua salvezza: Heloise crescerà infatti felice in quell’ambiente popolato da VIP, politici, esponenti dell’alta società, circondata dall’affetto dei dipendenti dell’albergo che l’adorano. Con il passare degli anni, Hugues e il Vendôme diventano sempre più il centro della vita di Heloise, un universo fatto di piccoli segreti e piaceri inattesi, crisi e festeggiamenti che rendono magico ogni giorno. Ormai adulta, Heloise è decisa a seguire le orme paterne per dirigere in futuro l’hotel insieme con lui. Ma la vita ha in serbo per lei nuove sfide, che riuscirà a vincere proprio grazie alle lezioni imparate al fianco del padre.

Ho acquistato questo romanzo un pomeriggio recandomi in libreria per alleviare un senso di irrequatezza che stavo vivendo da un po di giorni. Fortunatamente l’ho trovato nella versione collection ad un prezzo veramente stracciato. Ho iniziato la lettura la stessa sera dell’acquisto e nel giro di poco tempo mi sono sentita parte integrante del rapporto padre-figlia. La lettura scorrevole e il liguaggio poco ricercato fanno di questo romanzo una lettura adatta non solo agli adulti ma anche agli adolescenti. Ho trovato un pò discordante due punti fondamentali del romazo. In primis, l’Ambientazione. Ho trovato inconcigliante l’esclusività dei nomi francesi essendo New York culla di diverse culture e personalmente avrei apprezzato che ciò venisse messo in evidenza e non del tutto azzerato.

In secundis il personaggio di Heloise, descritta prima come la bambina perfetta, poi come la donna perfetta, le cui marachelle sono state per lo più inviare un barbone, di nascosto, per una notte in una delle camere dell’albergo. L’ho trovato del tutto scostante dal principio di verosomiglianza che ogni scrittore si dovrebbe attenere per far si che ogni pgni personaggio possa suscitare empatia al lettore.

Ma a parte questo emerge il carattere ben definito di ogni peronaggio ed è molto semplice capirne i contorni, le aspirazioni e i gusti personali. L’alternanza tra il punto di vista di Heloise e quello di Hugues, fa comprendere al lettore come uno stesso problema può essere visto dal punto di vista del geitore e da figlio.

Il mio voto è 3/5 e consiglio la lettura a tutti coloro che hanno bisogno di una pausa leggera e poco impegnativa dalla propria vita quotidiana.

Una tantum
Mensile
Annuale

Donazione una tantum

Donazione mensile

Donazione annuale

Scegli un importo

€0,50
€1,00
€2,00
€5,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00

O inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazioneDona mensilmenteDona annualmente
Hands writing on old typewriter over wooden table background

Sostieni la cultura!

Con un piccolo contributo, poi aiutarci a sostenere la cultura e la sua diffusione. Delle volte basta solo 1 euro!

1,00 €

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: