Ricensione: L’Ascesa di Selin di Josiah Bancroft

Ciao amici lettori.

Oggi vi parlerò dell’Ascesa di Selin di Josiah Bancroft, anno 2020, Mondadori. Prima di parlarvi del protagonista e della storia di per sè, è mio dovere parlare anzitutto della struttura del libro. Il libro si presenta diviso in tre parti ognuna delle quali è formata da circa quindici capitoli. La Torre di Babele è descritta nel libro come una torta divisa in strati, ogni strato indica un Regno Circolare, dotato di una sua politica interna e una caratteristica, ma non del tutto indipendente dal Regno antecedente o precedente. Nella prima parte del libro  troviamo il Mercato, i Confini e il Basamento. 

Il treno che porta alla base della Torre si ferma proprio in prossimità del Mercato, un luogo caotico che muta al sorgere del sole dato che le bancarelle vengono smontate e rimontate in posti sempre nuovi. Nel Basamento, abbiamo una prima struttura di cittadina la cui caratteristica particolare è quella di una fontana che offre birra in cambio di un movimento di rotazione che avvine con dei pedali posti alla base della suddetta fontana. in realtà la fontana permette anche di portare il calore al secondo livello dalla Torre: il Salotto.

 Il Salotto ha una truttura in stanze e non è altro che un enorme palcoscenico dove i partecipanti sono sia attori che spettatori. La politica di questo Regno Circolare è quella di seguire un copione improvvisando le battute e ha come clausula quella di attizzare il fuoco nei camini, il cui calore arriva al Regno superiore.Il mancato attizzamento del fuoco nei camini comporta l’espulsione perenne dal Salotto con una marchiatura a fuoco. Chi segue le regole invece può accedere al Regno superiore: I Bagni.

I Bagni, nonchè seconda parte del libro, non è altro che un Regno di piaceri e svaghi lussiossisimi. Caratteristica principale sono questi Bagni Termali che vengono riscaldati dai Regni precedenti. 

Ultima Parte, Nuova Babele, un Regno pieno di delinquenti.

Passiamo adesso alla storia di per sè. Protagninista è Thomas Senlin, preside di una piccola comunità, dal carattere impostato e molto ligio al dovere, che in occasione del suo viaggio di nozze con la musicista ed eclettica Marya, decide di visitare la Torre di Babele. I due sposi si separano casualmente al Mercato per colpa di una svista ed è così che inizia l’avventura del preside che piano dopo piano si mette alla ricerca della sua giovane sposa. In ogni piano affiancherà il protagonista un personaggio sempre nuovo e non mancheranno, omocidi, morti improvvise, povertà, tradimenti e nuove amicizie che porteranno in Thomas un cambiamento sempre più pedante.  

Personalmente ho apprezzato i continui flehback nella vita del preside e tranquillo Senlin e della nascita dell’amore con la sua sposa Marya. Trovo che questi passaggi temporali abbiano dato alla storia una spiegazione più profonda del cambiamento del protagonista e della sua decisa volontà nel non arrendersi mai nel mettersi alla ricerca di Marya di cui non abbiamo mai una descrizione diretta ma sappiamo di lei solo attraverso i ricordi di Thomas o dei personaggi che l’anno incrociata. 

Una storia che consiglio a tutti gli appassionati di Romanzi Fantasy.Voto 4/5

Una tantum
Mensile
Annuale

Donazione una tantum

Donazione mensile

Donazione annuale

Scegli un importo

$5.00
$15.00
$100.00
$5.00
$15.00
$100.00
$5.00
$15.00
$100.00

O inserisci un importo personalizzato

$

Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazioneDona mensilmenteDona annualmente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: