Recensione: Gli scomparsi di Chiardiluna. L’Attraversaspecchi. Vol. 2 di Christelle Dabos


Traduttore:
Alberto Bracci TestaseccaEditore:E/OCollana:Dal mondoAnno edizione: 2019 In commercio dal: 9 gennaio 2019 Pagine: 562 p., ill. , Brossura Età di lettura:Young Adult

https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

 Sulla gelida arca del Polo, dove Ofelia è stata sbattuta dalle Decane perché sposi suo malgrado il nobile Thorn, il caldo è soffocante. Ma è soltanto una delle illusioni provocate dalla casta dominante dell’arca, i Miraggi, in grado di produrre giungle sospese in aria, mari sconfinati all’interno di palazzi e vestiti di farfalle svolazzanti. A Città-cielo, capitale del Polo, Ofelia viene presentata al sire Faruk, il gigantesco spirito di famiglia bianco come la neve e completamente privo di memoria, che spera nelle doti di lettrice di Ofelia per svelare i misteri contenuti nel Libro, un documento enigmatico che nei secoli ha causato la pazzia o la morte degli incauti che si sono cimentati a decifrarlo. Per Ofelia è l’inizio di una serie di avventure e disavventure in cui, con il solo aiuto di una guardia del corpo invisibile, dovrà difendersi dagli attacchi a tradimento dei decaduti e dalle trappole mortali dei Miraggi. È la prima a stupirsi quando si rende conto che sta rischiando la pelle e investendo tutte le sue energie nell’indagine solo per amore di Thorn, l’uomo che credeva di odiare più di chiunque al mondo. Sennonché Thorn è scomparso… 

 Ho appena chiuso l’ultima pagina di questo secondo capitolo della saga “L’Attraversaspecchi” e mi ha lasciato dentro un turbine di emozioni che la scrittrice attraveraso i vari personaggi ha voluto trasmettere, toccando tutti i quesiti che gli esseri umani hanno avuto fin dalla notte dei tempi. Questo secondo libro mi lascia molto più soddisfatta del primo e contestualmente con molte più aspettative per il terzo libro. Lo consiglio a tutti gli amanti dei fantasy, dei romanzi e a chi vorrebbe leggere una storia che non si consumasse in poche e semplici pagine. Il mio voto è 4/5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: