La vita: che danza meravigliosa….

Mentre i suoi occhi si perdevano nell’intensità di quei colori pastello il suo cuore ritornava ai battiti vissuti più velocemente dove la realtà superava la fantasia, dove il tempo di bambina che giocava con la mamma a prendere il the con le bambole era un dolce ricordo al quale aggrapparsi era come conservare un calore nelle sere fredde dell’inverno della vita. Mary aveva vissuto la sua vita come un tappeto che capovolto mostrava fili aggrovigliati ma nella parte giusta mostrava un disegno meraviglioso.

Un’estate in due battute, Ylenia Avellino Fiorino, Booksprint edizioni, 2018.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...