Andare in Libreria e acquistare il libro giusto!

Cari amici lettori,

non so se vi è mai capitato di andare nella vostra libreria preferita e vagare nei vari reparti alla ricerca del libro giusto da leggere. Ebbene a me è capitato anche di restituire un libro che dalla copertina esprimeva un determinato argomento ma del suo interno sono rimasta molto delusa. Da allora mi sono data 5 regole per decidere il libro adatto a me 5 regole, che oggi sono contenta di condividere per

ANDARE IN LIBRERIA E ACQUISTARE IL LIBRO GIUSTO:

  1. L’UMORE. La prima cosa da valutare è di che umore stiamo nell’ultimo periodo. Se sono giù di morale non acquisterò mai un libro la cui trama è drammatica e lacrimevole. Se ho voglia di evadere dalla realtà un Fantasy è adatto a me. Se ho voglio di vivere un’avventura che mi tenga con il fiato sospeso un giallo sarà perfetto. Se ho voglia che un libro mi accarezzi il cuore e che mi faccia vedere i cuoricini nell’aria un romanzo è il più indicato.
  2. LA CLASSIFICA. Solitamente i libri più venduti sono anche quelli più consigliati, ma a parere mio, andare a scovare un libro poco conosciuto rende la lettura più unica e accattivante allora mi faccio spiegare dal Libraio cosa cerco realmente. Consiglio: Non sottovalutata quei piccoli topi di biblioteca ne conoscono sempre una più del…..editore!
  3. IL LINGUAGGIO. Se desidero una lettura poco impegnativa da fare la sera stanca nel letto dopo una intensa giornata di lavoro, giochi con i bambini, cucinare, lavare a terra, pannolini e notti insonni allora opto sempre per un libro che abbiamo un linguaggio scorrevole. Se invece ho voglia di leggere un libro che mi aiuti anche ad arricchire il mio lessico, scelgo qualcosa che mi faccia leggere con il vocabolario affianco. Anche in questo caso chiedete consiglio al libraio che sicuramente avrà letto delle note riguardante il libro e saprà già se la lettura che affronterete avrà un linguaggio specifico o più scorrevole.
  4. LE IMPRESSIONI DEI LETTORI. Sinceramente mi soffermo molto nel leggere le impressioni dei lettori che si trovano dietro al libro e che mi danno un quadro più completo dell’impressione che io stessa generalmente potrò farmi.
  5. NON SOTTOVALUTARE LA PRESENTAZIONE. La maggior parte del tempo in libreria lo passo a leggere la trama e se ha catturato adeguatamente la mia attenzione. Per farsi che ciò avvenga, non deve avere a) una storia simile a qualcosa che ho già letto, b) il/la protagonista deve avere un tratto caratteriale che mi possa permettermi di immedesimarmi in esso, c) deve lasciarmi con il fiato sospeso.

Questi sono i miei suggerimenti

, ma vorrei tanto sapere delle vostre regole! farlo è semplicissimo basta lasciare un commento qui sotto. Nel frattempo vi lascio e vi do appuntamento al prossimo articolo!!!!