Recensione Colazione da Starbucks a cura di Mocerino Rita

Salve amiche e amici lettori. Oggi vi parlerò di un romanzo che profuma di emancipazione: Colazione da Starbucks di Laura Fitzgerald, editore Piemme, anno di pubblicazione 200931otxJDEpHL._CR0,57,220,220_UX175.jpg. L’autrice che vive a Tucson, Arizona, con il marito e i due figli.
Proprio grazie al marito, un iraniano trapiantato in America, si è accostata alla cultura persiana e ai problemi dell’odierno Iran, e ha deciso di raccontarli in tono leggero e divertente nei suoi due romanzi: Colazione da Starbucks e Con gli uomini ho chiuso. Un romanzo, questa sua prima opera, che fa assaporare l’asprezza della vita delle donne Iraniane attraverso l’esotica simpatia della protagonista, con la quale ci si sente subito in sintonia. Contrariamente a ciò che ci si aspetta di solito da un romanzo, questo racconto esalta l’amore per la famiglia e gli amici molto più che l’amore tra un uomo e una donna. Infatti, anche se le dinamiche sono arricchite dalle usanze e dalla mentalità della cultura persiana, si riconosce l’universalità dell’amore. Leggendo risulta chiaro il messaggio che l’autrice vuole trasmettere a tutti i suoi lettori, ossia che il diritto ad amare liberamente è un diritto sottovalutato dalle donne moderne occidentali. Purtroppo, in questo mondo vasto e a volte folle, questa essenziale libertà non è sempre riconosciuta come un diritto umano; ed è così che Laura Fitzgerald ci mostra il mondo dal punto di vista di chi prova per la prima volta il brivido della ‘scelta’, di chi sa bene cosa significa vivere da carcerata e che, proprio per questo, sa gustarsi meglio di chiunque il piacere di una semplice passeggiata. Vi consiglio per questo motivo di immergervi nella lettura di Colazione da Starbucks e di farvi catturare dal riscatto di questa giovane donna iraniana, catapultata in un mondo talmente diverso dal suo da riuscire a superare ogni sua aspettativa.

Voto:3.5/5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...